Glossario doganale

Glossario doganale
Immagine simbolo del nostro glossario doganale (una libreria sotto forma di globo per le dichiarazioni doganali globali)
La nostra conoscenza del diritto doganale globale - con il nostro glossario doganale a portata di clic per te. Conoscenza al 100%. Gratuito al 100%.

Nel nostro glossario doganale conoscerai brevemente tutti i termini importanti. Cliccando sul rispettivo link memorizzato riceverai informazioni dettagliate su richiesta. Questi possono essere collegamenti ai nostri contributi tecnici o a siti esterni, come la dogana tedesca.

Espandiamo regolarmente il nostro sito web con nuovi contributi tecnici, in modo che il glossario doganale sia costantemente aggiornato e migliorato. In questo modo, vorremmo darti una visione del mondo doganale e informarti sempre su innovazioni e cambiamenti.

In caso di domande su uno dei termini o degli argomenti, saremo lieti di spiegare i dettagli in una conversazione personale:

+41 44 512 14 35, e-mail: info@ausfuhrbegleitdokument.com

Abd

ABD è un'abbreviazione comune del documento di accompagnamento per l'esportazione, vale a dire la dichiarazione di esportazione rilasciata di alcune merci. Puoi saperne di più qui nel nostro glossario doganale sotto la parola chiave Export Accompanying Document o direttamente nel nostro contributo tecnico al documento di accompagnamento per l'esportazione sulla homepage. Abbiamo anche creato un contributo all'ABD in cui puoi imparare come creare l'ABD direttamente da solo - online e completamente gratuito: Crea ABD da solo

atlante

ATLAS è il nome del sistema doganale tedesco. Ogni paese ha il proprio sistema doganale, attraverso il quale registra le dichiarazioni elettronicamente. In Svizzera questo è chiamato e-dec.B. e-dec, in Austria e-zoll e in Germania ATLAS. È quindi necessario acquistare anche un software doganale diverso per il trattamento in ogni paese per poter effettuare la registrazione.

Dichiarazione di esportazione

La dichiarazione di esportazione è un sinonimo comune per la preparazione del documento di accompagnamento per l'esportazione. In parte, la dichiarazione di esportazione è anche descritta come un processo che precede il documento di accompagnamento per l'esportazione. Puoi saperne di più sul documento di accompagnamento per l'esportazione qui nel glossario doganale sotto la parola chiave Export Accompanying Document.

Esportare il documento di accompagnamento

Avrai bisogno del documento di accompagnamento per l'esportazione se vuoi esportare merci dall'UE da un determinato valore (oltre 1000 EUR) o peso (oltre 1000 kg) in un paese extra-UE. Per il contributo tecnico: documento di accompagnamento per l'esportazione.

Esportatore

L'esportatore è la persona che esporta merci dall'unione doganale o da qualsiasi altro territorio. Questo è di solito il mittente di una spedizione.

Nota iniziale

La nota iniziale (AgV) è la prova che hai esportato merci dall'UE. Il sistema doganale tedesco lo crea automaticamente quando il documento di accompagnamento per l'esportazione viene scansionato al momento dell'attraversamento della frontiera.

Ufficio doganale di esportazione

L'ufficio doganale di esportazione è l'ufficio doganale del Paese in cui sono registrate le merci esportate dall'UE. Ciò dipende in linea di principio dal luogo di carico della merce. È possibile utilizzare il codice postale per assegnare il proprio ufficio doganale a ogni luogo di sbarco. Con un valore fino a 3000 euro, l'ufficio doganale di esportazione può anche essere l'ufficio doganale di uscita contemporaneamente in una procedura in un'unica fase e quindi essere alla frontiera, ad esempio l.B'aeroporto di Francoforte o Amburgo Hafen. L'ufficio doganale di esportazione è diverso dall'ufficio doganale di uscita.

Ufficio doganale di uscita

L'ufficio doganale di uscita è sempre l'ufficio doganale in cui si esportano le merci dall'UE. Potrebbe trattarsi, ad esempio, dell'ufficio doganale al confine croato-serbo, poiché la Serbia è un paese terzo o in una stazione di traghetti spagnola, poiché le merci elascerà quindi l'unione doganale. L'ufficio doganale di uscita non deve essere confuso con l'ufficio doganale di esportazione.

Ufficio doganale interno

L'ufficio doganale interno è l'ufficio doganale competente per lo speditore di una merce nazionale. Il codice postale può essere utilizzato per scoprire a quale ufficio doganale di esportazione le merci devono essere dichiarate in una procedura in due fasi tramite la pagina "ufficio doganale di esportazione competente" sul sito web doganale tedesco.

Procedura in una fase

Una procedura in un'unica fase è una procedura per lo sdoganamento delle merci mediante un documento di accompagnamento per l'esportazione o l'esportazione. È possibile utilizzare la procedura a fasi singole fino a 3.000 EUR in valore di beni. È inoltre possibile elaborare le merci presso l'ufficio doganale di frontiera tedesco. Non è necessario mostrare le merci in anticipo / dichiarare le merci all'ufficio doganale interno nel luogo dello speditore. Se il valore della merce supera i 3.000 EURO, è necessario utilizzare la procedura in due fasi. Al contributo tecnico: procedura in una sola fase.

E-dec

E-dec è il nome del sistema doganale svizzero per il cosiddetto "trattamento del carico", cioè lo sdoganamento delle merci. È rilasciato dall'Amministrazione federale delle dogane. Tutte le dichiarazioni svizzere di esportazione e importazione devono essere fatte tramite e-dec o il precedente sistema NCTS.

Numero EORI

Il numero EORI (ex numero doganale) viene utilizzato per identificare gli operatori economici in dogana. È possibile richiedere il numero EORI gratuitamente e senza alcun obbligo. Maggiori informazioni sul numero EORI.

IAA Plus

Con IAA Plus (InternetExport Declaration Plus), la dogana tedesca ha creato un software online per esportatori occasionali per creare l'esportazione tedesca stessa. Puoi saperne di più sulla pagina delle dogane tedesche o direttamente sulla pagina IAA. Puoi scoprire come creare tu stesso l'esportazione nel nostro articolo.

Numero MRN

Il numero di riferimento movimento (MRN, Movement Reference Number) è un numero di tracciamento per i documenti doganali. Viene utilizzato, ad esempio.B documento di accompagnamento per l'esportazione o nel documento di transito. Con l'aiuto del numero MRN, puoi scoprire in qualsiasi momento quale limite hanno già superato le tue merci e quale stato di check-in ha la merce.

Documento di transito

Un documento di transito è un documento che consente il transito delle merci attraverso una determinata area in procedure diverse, vale a dire in franchigia doganale. I due metodi di transito più comunemente usati sono T1 e T2.

Documento T1

Nel documento T1 Transit, le merci che non sono ancora state nell'unione doganale, vale a dire le merci non comunitarie, vengono trasportate attraverso l'unione doganale in esenzione doganale. Questo può essere .B. Merci dalla Cina che arrivano ad Amburgo e poi passano duty-free attraverso la Germania con il paese di destinazione finale Austria. Lo sdoganamento avrà luogo in Austria.

Documento T2

Il documento T2 Transit consente alle merci che in precedenza si trovavano nell'Unione doganale e sono merci comunitarie di essere trasportate in franchigia doganale (di solito attraverso un'area al di fuori dell'unione doganale). Questo può essere .B. merci dalla Germania, che si trasportano in esenzione doganale attraverso la Svizzera verso l'Italia. Lo sdoganamento delle importazioni è quindi in corso in Italia.

Certificato di sicurezza

Il cosiddetto certificato di sicurezza (UB) è un modulo utilizzato per l'importazione di veicoli. Questo contiene il numero di telaio e ulteriori dettagli sul veicolo. Dopo il pagamento dei dazi all'importazione sul veicolo, la dogana tedesca timbra l'UB in modo che il veicolo possa essere immatricolato. L'obiettivo è quello di impedire l'immatricolato dei veicoli senza pagare dazi all'importazione.

Mittente

Nel settore della spedizioniere, lo speditore è la persona che spedisce le merci. Tuttavia, questo non è il mittente, come viene spesso chiamato colloquialmente. Secondo AdSp, il mittente è di solito l'agente di inoltro. Lo speditore è quindi normalmente il venditore. Il mittente e il mittente non devono quindi essere confusi tra loro.

Numero della tariffa doganale

Un numero di tariffa doganale è la classificazione univoca di un prodotto in base al suo materiale e, se del caso, al suo uso previsto nel sistema armonizzato (HS). Ogni merce può essere assegnata esattamente a un numero di tariffa doganale. Il sistema armonizzato comprende 21 sezioni, 99 capitoli e oltre 5000 sottovoci.

Procedura in due fasi

Una procedura in due fasi è una procedura estesa per lo sdoganamento di una dichiarazione di esportazione o di un documento di accompagnamento per l'esportazione. Da un valore superiore a 3.000 euro, è necessario utilizzare la procedura in due fasi. Ciò include la procedura in una sola fase. Nella procedura in due fasi, è necessario presentare le merci all'ufficio doganale interno nel luogo dello speditore. Solo allora sarà possibile sdoganamento delle merci presso l'ufficio doganale di frontiera dell'UE. Al contributo tecnico: procedura in due fasi.